DOCUMENTI UFFICIALI

ADEMPIMENTO OBBLIGHI DI TRASPARENZA E PUBBLICITÀ AI SENSI DELLA LEGGE N. 124/2017

I contributi alle scuole paritarie sono assegnati secondo quanto previsto dal Decreto annuale del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca ai sensi dell’ art.1 comma 636 della legge 296 del 27 dicembre 2006 (Finanziaria 2007 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale 299 del 27 dicembre 2006): “Il Ministro della pubblica istruzione definisce annualmente, con apposito decreto, i criteri e i parametri per l’assegnazione dei contributi alle scuole paritarie e, in via prioritaria, a quelle che svolgono il servizio scolastico senza fini di lucro e che comunque non siano legate con società aventi fini di lucro o da queste controllate. In tale ambito i contributi sono assegnati secondo il seguente ordine di priorità: scuole dell’infanzia, scuole primarie e scuole secondarie di primo e secondo grado”. Alle scuole paritarie di ogni ordine e grado, che accolgono alunni con certificazione di handicap riconosciuto come previsto dalla legge 5 febbraio 1992, n. 104 e successive disposizioni applicative, iscritti e frequentanti, è assegnato un contributo annuale per ogni alunno certificato, determinato a livello regionale, previa acquisizione delle certificazioni e verifica della loro rispondenza ai parametri previsti dalla medesima legge.
I contributi del MIUR sono inseriti nel Bilancio Preventivo e Consuntivo di ogni Anno Scolastico e vengono utilizzati per colmare parzialmente il divario che c’è tra la Retta Scolastica Annuale che le Famiglie versano alla Scuola e il costo di ogni Alunno.

CONTRIBUTI PUBBLICI ANNO 2019 (L.124)


PIANO TRIENNALE DELL’OFFERTA FORMATIVA (P.T.O.F.)

Il PTOF è il “documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche”. Prevede le seguenti Sezioni e Sottosezioni:
SEZIONE 1-La scuola e il suo contesto
• Analisi del contesto e dei bisogni del territorio
• Caratteristiche principali della scuola
• Ricognizione attrezzature e risorse strutturali
• Risorse professionali
SEZIONE 2 – Le scelte strategiche
• Priorità desunte dal RAV
• Obiettivi formativi prioritari
• Piano di miglioramento
• Principali elementi di innovazione
SEZIONE 3-L’offerta formativa
• Traguardi attesi in uscita
• Insegnamenti e quadri orario
• Curricolo di istituto
• Alternanza scuola-lavoro
• Iniziative di ampliamento curricolare
• Attività previste in relazione al Piano Nazionale Scuola Digitale
• Valutazione degli apprendimenti
• Azioni della scuola per l’inclusione scolastica
SEZIONE 4 – L’organizzazione
• Modello organizzativo
• Organizzazione Uffici e modalità di rapporto con l’utenza
• Reti e Convenzioni attivate
• Piano di formazione del personale docente
• Piano di formazione del personale ATA
SEZIONE 5- Il monitoraggio, la verifica e la rendicontazione

SCARICA IL PTOF