giovanile


Centro Giovanile



Karate-Do

Cos’è il KARATE-DO


Il Karate è nato anticamente come un’arte marziale utilizzata per combattere contro un avversario. Nell’era moderna l’essenza e lo scopo del karate si sono trasformati passando da un concetto di vittoria fisica ad un concetto di crescita morale (Karate-Do), in linea con lo spirito culturale tradizionale del Giappone (dove con la parola Do si intende una via di miglioramento umano).

Il Giappone è il paese che ha accolto migliorato ed incluso quest’arte, sviluppatasi nell’ isola di Okinawa, nel più ampio panorama delle sue arti marziali tradizionali come il Judo, il Kendo, l’Aikido e altre.

Il Giappone si distingue per la sua grande cultura di rispetto per i valori di pace ed armonia tra le persone. Pace e rispetto che devono essere coltivati fin da bambini, verso gli altri e verso se stessi.

Il karate-do oggi è proprio questo, una forma di allenamento per migliorare il proprio io rendendolo sempre più forte ed in grado di tendere la mano a chi è più debole.

Il Karate-do è vincere le proprie emozioni e i propri limiti.

 

Princìpi generali

Uno dei grandi Maestri del passato (G. Funakoshi) ha codificato una serie di principi a cui attenersi.

1° Il karate inizia e termina con il saluto

Questo sottolinea l’importanza del rispetto tra i due avversari

2° Nel Karate non c’è mai un primo attacco

Questo sottintende che il karate non deve essere mai considerato un mezzo di offesa, nonostante insegni comunque delle valide tecniche di difesa personale.

Obiettivi del corso

Questo corso vuol essere un laboratorio dove lo scopo è quello di imparare gli elementi fondamentali di un’arte e non quello di vincere una gara.

In particolare il corso è strutturato per:

  • Guidare i bambini nel dare sfogo alla loro naturale vivacità con un lavoro positivo;
  • Insegnare un comportamento che segua delle piccole regole di condotta;
  • Stimolare la conoscenza del proprio corpo e dei movimenti  nelle diverse direzioni;
  • Insegnare le tecniche di base secondo lo stile di karate “Wa-Do Ryu”;
  • Fornire le conoscenze culturali “elementari” nascoste dietro la terminologia giapponese;
  • Incoraggiare la consapevolezza delle proprie risorse, I’ accettazione dei propri limiti, il desiderio di migliorarli, la capacita di mettersi in gioco nell’affrontare le difficoltà.

Sicurezza, tecnica, cultura e rispetto sono gli strumenti di lavoro di questo laboratorio artigiano

 

            Istruttore Maurizio Casali

            (nel dojo di H.Otsuka-Tokyo Nov. 2015)



Pattinaggio su rotelle


Il Pattinaggio modella il corpo dei bambini e dei ragazzi con costante armonia. Migliora la respirazione, mentre l’attività motoria viene esaltata da movimenti eleganti e rapidi. Stimola e sviluppa l’equilibrio e la coordinazione delle braccia, delle gambe e della colonna vertebrale.


Musica


L’insegnamento della musica, classica e moderna, segue un percorso innovativo curato da Laura Stazi, che ha studiato presso la Royal School of Music di Londra.

Svolgiamo corsi di musica vocale e strumentale.

I corsi si svolgono con cadenza settimanale, di 45’ o di 60’. Le lezioni sono individuali e personalizzate, in base alle necessità didattiche di ogni partecipante.

 

La propedeutica musicale per i più piccoli viene svolta in gruppo.


Danza Classica e Danza Moderna


La danza è una maestra di vita. Rigore, disciplina, passione, sacrificio, ricerca di se stesso e del gruppo, questi sono solo alcuni dei principi cardine. 

La madre di tutte le arti; ha la capacità di racchiudere mente, cuore e muscoli in un unico gesto che si libra consapevole nello spazio. 

Obiettivi della scuola

Musica, canto e poesia, infatti, si determinano nel tempo, le arti figurative e l’architettura nello spazio. La danza invece vive ugualmente nel tempo e nello spazio in creatore e creazione dove opera e artista diventano un tutt’uno armonico.

Questa scuola persegue l’obiettivo di diffondere la “cultura” della danza avviando giovani amatori ad uno studio serio e professionale di questa disciplina attraverso un insegnamento paziente e amorevole.

La scuola

Predanza e Classi preparatorie
Corsi che accolgono i bambini di età compresa tra i 3 e gli 8 anni con l’intento di avviarli allo studio della danza attraverso l’acquisizione di nozioni e tecniche di base. Durante le lezioni i docenti trasferiscono agli allievi competenze tecnico posturali , musicali e di sbarra a terra in un clima ludico – pedagogico che non trascura i criteri disciplinari tipici dello studio della danza e che permette ai piccoli il primo approccio alla mimica e al mondo delle favole.

 

Dal I ° al IV° corso accademico
Corsi in cui la tecnica di base (sbarra, centro, diagonali e coreografia) viene trasferita con logica, perizia e rigore, favorendo l’acquisizione e talvolta l’affinamento della tecnica degli allievi dai 9 ai 13 anni. La didattica segue i programmi dell’Accademia Nazionale di danza di Roma così da favorire la tecnica necessaria per avviare il singolo allievo allo studio professionale della danza classica e moderna e alla “condivisione della tecnica della danza”.

Tipici dei nostri insegnamenti a questo livello sono gli eventi extra didattici, (momenti di potenziamento tecnico) che completano il corso di studio degli allievi. Si inizierà ad affrontare la tecnica delle punte (se le allieve sono valutate pronte a livello muscolare e scheletrico).

 

Dal V° all’ VIII° corso 
Corsi di perfezionamento e potenziamento a completamento della formazione degli allievi in materia di tecnica della danza classica e moderna (livello avanzato).

Oltre alle normali attività didattiche, la scuola promuove eventi che supportano la didattica e che contribuiscono alla crescita artistica degli allievi accrescendo il senso del “confronto” e del “miglioramento tecnico e disciplinare” come stage, audizioni, concorsi.

Durante tali anni allo studio della tecnica della danza classica saranno affiancati corsi di repertorio e pas de deux.

Repertorio classico

Il mondo della danza classica è un mondo incantato e magico, popolato da bellissime principesse e affascinanti principi, con viaggi fiabeschi in esotiche terre lontane.

La danza moderna nasce da una lunghissima tradizione di danze che si perdono nelle antichità: quando gli uomini primitivi ballavano per propiziarsi vittorie nelle battaglie oppure abbondanti raccolti di cibo.

In questi tempi assai lontani, il presente sviluppa, con gli anni, la stimolante ed eccezionale storia del balletto la quale conoscenza sarà fondamentale per una formazione completa dell’allievo.

Dal V corso contemporaneamente allo studio del virtuosismo verrà approfondito l’aspetto mimico teatrale della danza che arricchisce e determina la personalità di un danzatore.

Pas de deux

A completamento dello studio del repertorio enorme spazio viene dato allo studio del pas de deux momento di forte espressività artistica ed emotiva del balletto. Affiatamento, sintonia e abilità sono solo alcune delle caratteristiche fondamentali per la buona riuscita di un passo a due di repertorio.

(Il pas de deux è costituito da un adagio, due variazioni solistiche, una maschile l’altra femminile ed una coda finale in cui si esibiscono insieme).

Il nostro corpo docenti, altamente qualificato, imposta le attività didattiche e disciplinari della scuola secondo i programmi di insegnamento dell’unico ente Nazionale di riferimento (Accademia Nazionale di Danza – Roma) deputato all’insegnamento della danza a livello universitario e a tale fine instaura un clima di collaborazione con l’intento di aggiornare continuamente i piani didattici per la formazione professionale. 


Teatro

Organizziamo e conduciamo laboratori teatrali il cui progetto didattico è finalizzato a un “fare teatro” concretamente, affrontando tutti i problemi che l’allievo trova lungo la sua strada di attore.

I laboratori hanno l’obiettivo di fornire una qualificata opportunità a chi desidera accostarsi al teatro per passione nel tempo libero e sono rivolti non solo ad aspiranti attori, ma anche a coloro che, per ragioni personali, artistiche o di lavoro , vogliano migliorare le proprie capacità comunicative e di relazione. Il metodo seguito si basa sui principi della gradualità e della duttilità‘, per cui ogni persona, anche la più timida, viene portata a esprimersi recitando degnamente sulla scena.



Robotica e Coding

Il Corso base di Robotica e di Codice è sviluppato su tutto l’anno con una frequenza di due ore settimanali. Non sono richiesti prerequisiti oltre ad un portatile ed alla voglia di imparare.
Le lezioni sono teorico-pratiche per capire e fare in modo semplice e divertente.

Alla fine del corso i partecipanti:
– saranno in grado di usare gli strumenti di sviluppo necessari
– possederanno i mezzi indispensabili per comprendere e modificare i numerosi esempi applicativi che ci sono in rete e per realizzare i programmi secondo le proprie esigenze pratiche
– saranno autosufficienti nell’approfondire ulteriori conoscenze su questa splendida materia, avendo acquisito le basi teoriche necessarie

Programma corso

  • Concetti di base sulla robotica
  • Montaggio del kit
  • Programmazione ad oggetti del kit (Scratch)
  • Collaudo del kit con programma predefinito
  • Progettazione di alcuni software
  • Collaudo dei software
  • Gara di abilità e premiazione

Docenti

Maurizio Casali

istruttore Karate

Laura Stazi

insegnante Musica

Ylenia Centra

coordinatrice Danza


Galleria fotografica